Fellowship Program, Community Award e Digital Health Program premiano progetti nelle seguenti aree: HIV, Epatiti virali, Patologie Oncoematologiche (Leucemia Linfatica Cronica e Linfoma Follicolare) e Infezioni Fungine Invasive.

 

Chi siamo

Gilead Sciences è una società biofarmaceutica che si occupa della scoperta, dello sviluppo e della commercializzazione di terapie innovative in aree dove i bisogni di assistenza medica non sono soddisfatti.

La missione della società è di migliorare in tutto il mondo la cura dei pazienti affetti da malattie che possono mettere a repentaglio la loro vita.

La sede di Milano è operativa dal 2000 e fornisce sostegno nelle attività scientifiche, di vendita e di marketing per i prodotti Gilead disponibili in Italia.

Gilead Sciences promuove bandi rivolti a premiare progetti, generati da istituzioni pubbliche e private di ricerca e Associazioni di pazienti, aventi valenza scientifica e sociale e mirati ad  ampliare il sostegno e le conoscenze nell'ambito delle seguenti aree terapeutiche: HIV, Epatiti virali, Patologie Oncoematologiche, Infezioni Fungine Invasive.

I progetti inviati dai proponenti sono valutati da una Commissione Giudicatrice che, attraverso criteri oggettivi stabiliti dalla commissione stessa, individua i più meritevoli contribuendo al finanziamento dell'iniziativa.
 

I vincitori del Digital Health 2017

Filippo Turrini (Ricercatore principale)
Titolo: #SalutediGruppo: Facebook come motivatore virtuale per un corretto stile di vita in soggetti HIV+

Area di interesse: Educazione/Empowerment del paziente, del caregiver e dell’HCP
Ente: Università Vita-Salute San Raffaele
Motivazioni: L'approccio altamente innovativo, l'impiego di tecnologie all'avanguardia utilizzate in questo progetto basate sulla comunicazione, dimostrano come idee nate in ambienti lontani da quello della medicina possono trovare anche in questa disciplina possibilità di applicazione. Uno studio pianificato in maniera metodologicamente corretta permette inoltre di misurarne l'efficacia fornendo allo strumento basi scientifiche per un suo impiego a regime.
loading...

Adalberto Ibatici (Ricercatore principale)
Titolo: E-Health in Oncoematologia: Colibrì/Emato – l’APP per la gestione del paziente con LLC in follow-up

Area di interesse: Valutazione dell’efficacia di servizi e strumenti esistenti di Digital Health
Ente: IRCCS AOU San Martino
Motivazioni: E' premiato il buono impianto metodologico con il quale il progetto cercherà di dare delle risposte sulla valutazione dell'efficacia di servizi di ehealth, realizzati tramite l’impiego di APP da sviluppare, nel migliorare la qualità della vita di pazienti con leucemia linfatica cronica.
loading...
 

I vincitori del Fellowship Program 2017

Loredana Sarmati (Ricercatore principale)
Elisabetta Teti, Luca Foroghi (Co-ricercatore)

Titolo: Valutazione dell’aderenza e dell’efficacia del trattamento di HCV in pazienti tossicodipendenti attivi o in terapia sostitutiva in una strategia che coinvolge operatori dei centri per la tossicodipendenza e medici infettivologi in un progetto di riduzione della circolazione dell’infezione con finalità di eradicazione

Area di interesse: Area Epatiti B e C
Settore tematico: Modelli di gestione integrata del paziente con infezione da HCV
Ente: Università Tor Vergata
Motivazioni: Progetto meritevole, metodologicamente ben strutturato e con una ottima gestione delle criticità etiche.
loading...

Livio Trentin (Ricercatore principale)
Andrea Visentin, Gianpietro Semenzato (Co-ricercatore)

Titolo: Studio retrospettivo per identificare pazienti con leucemia linfatica cronica a rischio elevato di sviluppare gravi eventi infettivi e fibrillazione atriale

Area di interesse: Area oncoematologica
Settore tematico: Leucemia linfatica cronica o linfoma follicolare: epidemiologia e diagnostica dei pazienti ad alto rischio
Ente: Università degli Studi di Padova
Motivazioni: Il disegno dello studio è chiaro e ad alta probabilità di fattibilità.
loading...
 

I vincitori del Community Award 2017

Sandro Mattioli (Ricercatore principale)
Titolo: Sex check 2. Test rapidi per HIV e MST per gruppi ad alto rischio HIV all’interno di un percorso di prevenzione biomedica in un setting extra­ospedaliero

Area di interesse: Prevenzione e consapevolezza dei comportamenti a rischio
Ente: Plus Onlus
Motivazioni: Progetto test rapidi HIV e MST per gruppi ad alto rischio (MSM), in setting extra ospedaliero. Buono il razionale, attività che sono proseguimento del BLQ checkpoint di Bologna, integrazione servizi HIV, HCV e IST: diagnosi, trattamento, informazione corrette (ad es. su profilassi pre-esposizione che potrebbe però favorire altre infezioni). Il BLQ offrirebbe un servizio con operatori alla pari (MSM). Utile il progetto, forse da migliorare la descrizione delle attività. Il progetto dello scorso anno è ancora in fase di svolgimento e pertanto il report è ancora preliminare.
loading...

Fortunato Morabito (Ricercatore principale)
Titolo: Prendersi cura di chi si prende cura: percorso di formazione e di sostegno per caregivers

Area di interesse: Educazione per chi si prende cura del paziente - home-based care
Ente: AIL Cosenza Fondazione Amelia Scorza Onlus
Motivazioni: Progetto di sostegno a caregivers di pazienti ematologici sottoposti a chemio, per aumentare le competenze dei caregivers. Background ben fatto, attività ben descritte e concrete: corso in moduli, 50 ore, area psicologica, medica, infermieristica. Metodologia esaustiva. Progetto ben scritto, concreto. Allegati esaustivi. Cosenza è area che merita un tale supporto. Buona l'esperienza di AIL è in tema di ricerca scientifica e di assistenza a malati. Ben dettagliato il budget.
loading...

Fellowship Program

Bando di concorso destinato a sostenere l’ideazione e la realizzazione di progetti di natura scientifica e sociale, finalizzati a migliorare l’outcome e la qualità di vita dei pazienti affetti da HIV, Epatiti virali, Leucemia Linfatica Cronica e Linfoma Follicolare.

Possono partecipare al Fellowship Program Istituzioni pubbliche e private operanti nei campi della ricerca scientifica o nella cura della salute e Associazioni e Fondazioni di ricerca pubbliche e private aventi come unico scopo la ricerca scientifica.

Community Award Program

Bando di concorso destinato a sostenere l’ideazione e l’effettiva realizzazione di progetti per interventi originali, di utilità diffusa, finalizzati a migliorare la qualità di vita e l’assistenza terapeutica dei pazienti affetti da HIV, Epatiti virali, Leucemia Linfatica Cronica e Linfoma Follicolare.

Possono partecipare al Community Award Program Associazioni di Pazienti, Federazioni, Fondazioni e Associazioni di Cittadini.

Digital Health Program

Bando di concorso destinato a sostenere l’ideazione e la realizzazione di progetti di Digital Health, ovvero servizi e strumenti che, attraverso le Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione (ICT) siano finalizzati a migliorare l’outcome, la qualità di vita e l'assistenza terapeutica dei pazienti affetti da HIV, Epatiti Virali, Leucemia Linfatica Cronica e Infezioni Fungine Invasive.

Possono partecipare al Digital Health Program:

- Istituzioni pubbliche e private operanti nei campi della ricerca scientifica o nella cura della salute
- Associazioni e fondazioni di ricerca pubbliche e private, impegnate nelle suddette aree e aventi come unico scopo statutario la ricerca scientifica
- Associazioni di pazienti, Federazioni, Fondazioni e Associazioni di Cittadini aventi per scopo statutario ed effettiva attività prevalente la tutela dei pazienti affetti da HIV, Epatiti Virali, Leucemia Linfatica Cronica e Infezioni Fungine Invasive che siano senza finalità di lucro e che siano state costituite in data anteriore al 1 gennaio 2016.

Hai dei dubbi e vorresti chiederci chiarimenti?

Abbiamo cercato di rispondere alle domande più frequenti nella sezione F.A.Q., ma se non trovi ciò di cui hai bisogno inviaci la tua richiesta attraverso il form. Saremo lieti di risponderti al più presto!