Fellowship Program, Community Award e Digital Health Program premiano progetti nelle seguenti aree: HIV, Epatiti virali, Patologie Oncoematologiche (Leucemia Linfatica Cronica e Linfoma Follicolare) e Infezioni Fungine Invasive.

 

Chi siamo

Gilead Sciences è una società biofarmaceutica che si occupa della scoperta, dello sviluppo e della commercializzazione di terapie innovative in aree dove i bisogni di assistenza medica non sono soddisfatti.

La missione della società è di migliorare in tutto il mondo la cura dei pazienti affetti da malattie che possono mettere a repentaglio la loro vita.

La sede di Milano è operativa dal 2000 e fornisce sostegno nelle attività scientifiche, di vendita e di marketing per i prodotti Gilead disponibili in Italia.

Gilead Sciences promuove bandi rivolti a premiare progetti, generati da istituzioni pubbliche e private di ricerca e Associazioni di pazienti, aventi valenza scientifica e sociale e mirati ad  ampliare il sostegno e le conoscenze nell'ambito delle seguenti aree terapeutiche: HIV, Epatiti virali, Patologie Oncoematologiche, Infezioni Fungine Invasive.

I progetti inviati dai proponenti sono valutati da una Commissione Giudicatrice che, attraverso criteri oggettivi stabiliti dalla commissione stessa, individua i più meritevoli contribuendo al finanziamento dell'iniziativa.
 

I vincitori del Digital Health 2017

Carmine Falanga (Ricercatore principale)
Titolo: ICT ed HIV: un’applicazione per smartphone per favorire una migliore gestione ed aderenza alla terapia antiretrovirale (SM@RT-THERAPY)

Area di interesse: Monitoraggio del percorso terapeutico del paziente
Ente: ANLAIDS Sezione Lombarda
Motivazioni: Il progetto ha saputo identificare le potenzialità della mobile health per favorire una migliore gestione ed aderenza alla terapia antiretrovirale e per migliorare il livello di interazione tra il paziente e l’operatore sanitario.
loading...

Carlo Tascini (Ricercatore principale)
Titolo: Sviluppo di una applicazione di intelligenza artificiale per il supporto alla decisione clinica in corso di candidemia o sospetta candidiasi invasiva

Area di interesse: Valutazione dell’efficacia di servizi e strumenti esistenti di Digital Health
Ente: Azienda Ospedaliera dei Colli
Motivazioni: Il progetto coglie in pieno le opportunità offerte dall’Intelligenza Artificiale e da altre tecnologie innovative proponendo lo sviluppo di strumenti all'avanguardia che supportino il clinico nell’utilizzo di linee guida.
loading...
 

I vincitori del Fellowship Program 2017

Maria Ilaria Del Principe (Ricercatore principale)
Claudia Matteucci, Emanuela Balestrieri, Giovanni Del Poeta, Paola Sinibaldi-Vallebona, Francesca Rossi, Valter Gattei (Co-ricercatore)

Titolo: Studi preclinici sul ruolo dei retrovirus endogeni umani quali marcatori associati alla instabilità genetica e a fattori prognostici biologici e clinici nella leucemia linfatica cronica

Area di interesse: Area oncoematologica
Settore tematico: Studi preclinici sui meccanismi biologici che caratterizzano la leucemia linfatica cronica e linfoma follicolare
Ente: Dipartimento di Biomedicina e Prevenzione
Motivazioni: Razionale scientifico buono, ma insufficiente descrizione metodologica della ricerca. Non è riportato il sample-size.
loading...

Cristina Mecucci (Ricercatore principale)
Roberta La Starza, Caterina Matteucci, Gianluca Barba (Co-ricercatore)

Titolo: Hepatitis C Virus infection and pathogenesis of low grade non-Hodgkin lymphoma

Area di interesse: Area oncoematologica
Settore tematico: Leucemia linfatica cronica o linfoma follicolare: epidemiologia e diagnostica dei pazienti ad alto rischio
Ente: Università degli Studi di Perugia
Motivazioni: Obiettivo interessante, gruppo di ricerca valido. Campioni biologici già disponibili, studio fattibile.
loading...
 

I vincitori del Community Award 2017

Lucia Ercoli (Ricercatore principale)
Titolo: Nuove porte civiche per Roma metropolitana: gli ambulatori di strada e per strada

Area di interesse: Accesso precoce alle cure
Ente: Istituto di Medicina Solidale Onlus
Motivazioni: Progetto per creare presidi pubblici che offrano servizi alle comunità in territori periferici, dove il welfare pubblico è arretrato. Ben descritto il razionale, ottima la risposta alla problematica esposta e ottimi gli obiettivi fissati. Attività concrete. Innovativa l'idea di istituire per ogni municipio di Roma un tavolo tecnico interistituzionale e dei poli civici di mutualismo sociale. Ottima l'esperienza e il background del proponente.
loading...

Patrizia Russi (Ricercatore principale)
Titolo: Wefree: interventi di contrasto degli stili di vita a rischio dedicato ai più giovani per prevenire la trasmissione di infezioni da HIV ed epatiti virali

Area di interesse: Prevenzione e consapevolezza dei comportamenti a rischio
Ente: Comunità San Patrignano Società Cooperativa Sociale
Motivazioni: Progetto di prevenzione e educazione contro HIV e epatiti: razionale buono, attività concrete che coinvolgono anche giovani con competenze in arti grafiche per layout accattivanti e a misura di adolescente (20mila copie), attività teatrali, tour nelle scuole e in varie città italiane, incontri dibattito in varie città italiane, racconti di esperienze di dipendenza e degrado. Attività ben descritte e originali, partecipate, di sicuro impatto. La componente Wefree digital (sito, Facebook) è ben fatta. Budget ben distribuito e molto centrato su attività.
loading...

Fellowship Program

Bando di concorso destinato a sostenere l’ideazione e la realizzazione di progetti di natura scientifica e sociale, finalizzati a migliorare l’outcome e la qualità di vita dei pazienti affetti da HIV, Epatiti virali, Leucemia Linfatica Cronica e Linfoma Follicolare.

Possono partecipare al Fellowship Program Istituzioni pubbliche e private operanti nei campi della ricerca scientifica o nella cura della salute e Associazioni e Fondazioni di ricerca pubbliche e private aventi come unico scopo la ricerca scientifica.

Community Award Program

Bando di concorso destinato a sostenere l’ideazione e l’effettiva realizzazione di progetti per interventi originali, di utilità diffusa, finalizzati a migliorare la qualità di vita e l’assistenza terapeutica dei pazienti affetti da HIV, Epatiti virali, Leucemia Linfatica Cronica e Linfoma Follicolare.

Possono partecipare al Community Award Program Associazioni di Pazienti, Federazioni, Fondazioni e Associazioni di Cittadini.

Digital Health Program

Bando di concorso destinato a sostenere l’ideazione e la realizzazione di progetti di Digital Health, ovvero servizi e strumenti che, attraverso le Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione (ICT) siano finalizzati a migliorare l’outcome, la qualità di vita e l'assistenza terapeutica dei pazienti affetti da HIV, Epatiti Virali, Leucemia Linfatica Cronica e Infezioni Fungine Invasive.

Possono partecipare al Digital Health Program:

- Istituzioni pubbliche e private operanti nei campi della ricerca scientifica o nella cura della salute
- Associazioni e fondazioni di ricerca pubbliche e private, impegnate nelle suddette aree e aventi come unico scopo statutario la ricerca scientifica
- Associazioni di pazienti, Federazioni, Fondazioni e Associazioni di Cittadini aventi per scopo statutario ed effettiva attività prevalente la tutela dei pazienti affetti da HIV, Epatiti Virali, Leucemia Linfatica Cronica e Infezioni Fungine Invasive che siano senza finalità di lucro e che siano state costituite in data anteriore al 1 gennaio 2016.

Hai dei dubbi e vorresti chiederci chiarimenti?

Abbiamo cercato di rispondere alle domande più frequenti nella sezione F.A.Q., ma se non trovi ciò di cui hai bisogno inviaci la tua richiesta attraverso il form. Saremo lieti di risponderti al più presto!