Fellowship Program, Community Award e Digital Health Program premiano progetti nelle seguenti aree: HIV, Epatiti virali, Patologie Oncoematologiche (Leucemia Linfatica Cronica e Linfoma Follicolare) e Infezioni Fungine Invasive.

 

Chi siamo

Gilead Sciences è una società biofarmaceutica che si occupa della scoperta, dello sviluppo e della commercializzazione di terapie innovative in aree dove i bisogni di assistenza medica non sono soddisfatti.

La missione della società è di migliorare in tutto il mondo la cura dei pazienti affetti da malattie che possono mettere a repentaglio la loro vita.

La sede di Milano è operativa dal 2000 e fornisce sostegno nelle attività scientifiche, di vendita e di marketing per i prodotti Gilead disponibili in Italia.

Gilead Sciences promuove bandi rivolti a premiare progetti, generati da istituzioni pubbliche e private di ricerca e Associazioni di pazienti, aventi valenza scientifica e sociale e mirati ad  ampliare il sostegno e le conoscenze nell'ambito delle seguenti aree terapeutiche: HIV, Epatiti virali, Patologie Oncoematologiche, Infezioni Fungine Invasive.

I progetti inviati dai proponenti sono valutati da una Commissione Giudicatrice che, attraverso criteri oggettivi stabiliti dalla commissione stessa, individua i più meritevoli contribuendo al finanziamento dell'iniziativa.
 

I vincitori del Digital Health 2017

Adalberto Ibatici (Ricercatore principale)
Titolo: E-Health in Oncoematologia: Colibrì/Emato – l’APP per la gestione del paziente con LLC in follow-up

Area di interesse: Valutazione dell’efficacia di servizi e strumenti esistenti di Digital Health
Ente: IRCCS AOU San Martino
Motivazioni: E' premiato il buono impianto metodologico con il quale il progetto cercherà di dare delle risposte sulla valutazione dell'efficacia di servizi di ehealth, realizzati tramite l’impiego di APP da sviluppare, nel migliorare la qualità della vita di pazienti con leucemia linfatica cronica.
loading...

Francesco Faita (Ricercatore principale)
Titolo: Sviluppo di un sistema esperto basato sull’elaborazione di immagini ecografiche per il monitoraggio della progressione dell’infezione da HCV

Area di interesse: Monitoraggio del percorso terapeutico del paziente
Ente: Istituto di Fisiologia Clinica - Consiglio Nazionale delle Ricerche
Motivazioni: Il progetto proposto è meritevole di essere premiato per l'impiego di sistemi decisionali e di altre tecniche in grado di valutare, partendo da immagini ecografiche, il grado di steatosi e quello di fibrosi del fegato associati alla condizione di infezione da HCV
loading...
 

I vincitori del Fellowship Program 2017

Ercole Concia (Ricercatore principale)
Paola Del Bravo, Maddalena Cordioli (Co-ricercatore)

Titolo: SePHIST: studio di screening e prevenzione di HIV ed altre infezioni sessualmente trasmesse nella hard-to-reach population degli MSM e contemporanea valutazione di point-of-care-tests per HIV, sifilide, chlamydia trachomatis e neisseria gonorrhoeae vs il gold standard diagnostico (in collaborazione con World Health Organization, Dep. of Reproductive Health and Research - WHO RHR)

Area di interesse: Area HIV
Settore tematico: Educazione e prevenzione del rischio di trasmissione di HIV e delle malattie sessualmente trasmesse
Ente: Unità Operativa Complessa di Malattie Infettive e Tropicali
Motivazioni: La ricerca ha un buon razionale scientifico ed intende acquisire dati circa la prevalenza di HIV, sifilide, infezione da C. trachomatis e N. gonorrhoeae nella popolazione di maschi che fanno sesso con maschi al fine di favorire la diagnosi, il linkage ­to ­care ed il trattamento delle principali infezioni a trasmissione sessuale. Lo studio ha un’importante valenza sociale con un impatto positivo all’analisi costo/beneficio.
loading...

Chiara Taibi (Ricercatore principale)
Gianpiero D'Offizi, Ubaldo Visco Comandini, Enrico Girardi, Antonio Grassi, Sandra Berivi (Co-ricercatore)

Titolo: Modello di facilitazione diagnostico-terapeutica in una popolazione tossicodipendente afferente al servizio per le tossicodipendenze della ASL di Roma d attraverso l’offerta attiva

Area di interesse: Area Epatiti B e C
Settore tematico: Popolazioni ad alto rischio per infezione da HBV e HCV: modelli di screening e linkage to care
Ente: INMI "Lazzaro Spallanzani"
Motivazioni: Progetto sufficientemente meritevole e per le potenziali ricadute sulla cura di pazienti "difficili" da trattare.
loading...
 

I vincitori del Community Award 2017

Lucia Ercoli (Ricercatore principale)
Titolo: Nuove porte civiche per Roma metropolitana: gli ambulatori di strada e per strada

Area di interesse: Accesso precoce alle cure
Ente: Istituto di Medicina Solidale Onlus
Motivazioni: Progetto per creare presidi pubblici che offrano servizi alle comunità in territori periferici, dove il welfare pubblico è arretrato. Ben descritto il razionale, ottima la risposta alla problematica esposta e ottimi gli obiettivi fissati. Attività concrete. Innovativa l'idea di istituire per ogni municipio di Roma un tavolo tecnico interistituzionale e dei poli civici di mutualismo sociale. Ottima l'esperienza e il background del proponente.
loading...

Maria Luisa Cosmaro (Ricercatore principale)
Titolo: MASSIMA SICUREZZA – Interventi di prevenzione delle infezioni da HIV ed epatiti nelle carceri milanesi di San Vittore e Bollate

Area di interesse: Prevenzione e consapevolezza dei comportamenti a rischio
Ente: Fondazione LILA Milano ONLUS - Lega Italiana per la Lotta contro l'AIDS
Motivazioni: Progetto di prevenzione HIV e epatiti nelle carceri milanesi. Ben descritta la situazione delle carceri e dei rischi HIV epatite. Le attività verranno svolte da personale LILA nelle 2 carceri e prevedono formazione (personale LILA e personale sanitario e penitenziario, mediatori culturali/linguistici, e infine detenuti) e incontri, produzione e distribuzione brochure in 7 lingue. Attenzione particolare a differenze linguistiche culturali religiose di orientamento sessuale. Interessante sicuramente il contesto delle carceri, dove non ci sono molti interventi. Ottima l'esperienza LILA nelle carceri. Buona descrizione del budget - cofinanziato. In allegato report completo del progetto HIV for migrants, che ha realizzato video tutorials. Ben fatto il report del progetto DETECT HIV.
loading...

Fellowship Program

Bando di concorso destinato a sostenere l’ideazione e la realizzazione di progetti di natura scientifica e sociale, finalizzati a migliorare l’outcome e la qualità di vita dei pazienti affetti da HIV, Epatiti virali, Leucemia Linfatica Cronica e Linfoma Follicolare.

Possono partecipare al Fellowship Program Istituzioni pubbliche e private operanti nei campi della ricerca scientifica o nella cura della salute e Associazioni e Fondazioni di ricerca pubbliche e private aventi come unico scopo la ricerca scientifica.

Community Award Program

Bando di concorso destinato a sostenere l’ideazione e l’effettiva realizzazione di progetti per interventi originali, di utilità diffusa, finalizzati a migliorare la qualità di vita e l’assistenza terapeutica dei pazienti affetti da HIV, Epatiti virali, Leucemia Linfatica Cronica e Linfoma Follicolare.

Possono partecipare al Community Award Program Associazioni di Pazienti, Federazioni, Fondazioni e Associazioni di Cittadini.

Digital Health Program

Bando di concorso destinato a sostenere l’ideazione e la realizzazione di progetti di Digital Health, ovvero servizi e strumenti che, attraverso le Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione (ICT) siano finalizzati a migliorare l’outcome, la qualità di vita e l'assistenza terapeutica dei pazienti affetti da HIV, Epatiti Virali, Leucemia Linfatica Cronica e Infezioni Fungine Invasive.

Possono partecipare al Digital Health Program:

- Istituzioni pubbliche e private operanti nei campi della ricerca scientifica o nella cura della salute
- Associazioni e fondazioni di ricerca pubbliche e private, impegnate nelle suddette aree e aventi come unico scopo statutario la ricerca scientifica
- Associazioni di pazienti, Federazioni, Fondazioni e Associazioni di Cittadini aventi per scopo statutario ed effettiva attività prevalente la tutela dei pazienti affetti da HIV, Epatiti Virali, Leucemia Linfatica Cronica e Infezioni Fungine Invasive che siano senza finalità di lucro e che siano state costituite in data anteriore al 1 gennaio 2016.

Hai dei dubbi e vorresti chiederci chiarimenti?

Abbiamo cercato di rispondere alle domande più frequenti nella sezione F.A.Q., ma se non trovi ciò di cui hai bisogno inviaci la tua richiesta attraverso il form. Saremo lieti di risponderti al più presto!