Fellowship Program, Community Award e Digital Health Program premiano progetti nelle seguenti aree: HIV, Epatiti virali, Patologie Oncoematologiche (Leucemia Linfatica Cronica e Linfoma Follicolare) e Infezioni Fungine Invasive.

Community Award Program

Gilead desidera promuovere, attraverso il presente concorso l'ideazione e l'effettiva realizzazione di progetti per interventi originali, di utilità diffusa e finalizzati a migliorare la qualità di vita e l'assistenza terapeutica da svolgersi sul territorio italiano.

 

I vincitori del Community Award 2017

Caterina Di Chio (Ricercatore principale)
Titolo: Dalle storie di vita al teatro di psicodramma - Una ricerca - azione rivolta a donne HIV positive

Area di interesse: Educazione del paziente alla gestione della malattia
Ente: Arcobaleno Aids
Motivazioni: Progetto indirizzato a donne HIV + di Torino, che si pone l'obiettivo di costituire gruppi per uscire dalla solitudine, condurre gruppi di terapia /psicodramma per gestire la malattia. Ben descritta la problematica, metodologia interessante, molto socio-partecipativa. Progetto non puramente di intervento, e con forte componente di ricerca sociale. Il report del progetto 2015 conferma che si tratta prevalentemente di un intervento socio-antropologico molto legato alla ricerca. Interessanti i risultati emersi dai precedenti progetto implementati dall'associazione con fondi Community Award. Entrambi i progetti finanziati in precedenza sono stati corredati di report finali ben fatti.
loading...

Mariangela Errico (Ricercatore principale)
Titolo: Ricerca-intervento per rinforzare i passaggi deboli nel trattamento e monitoraggio del paziente coinfetto HIV/HCV

Area di interesse: Strategia terapeutica personalizzata: ottimizzazione della comunicazione medico paziente
Ente: NPS Italia Onlus
Motivazioni: Progetto di supporto a paziente coinfetto HIV HCV, prevalentemente di ricerca intervento che culminerà in un leaflet indirizzato a medici e pazienti su come meglio gestire tale co-infezione. Progetto finalizzato a capire come vengono gestiti i pazienti coinfetti, che tipo di informazioni ricevono sulla terapia eradicante ecc. Ben spiegata la metodologia di ricerca: Gantt di progetto presente e dettagliato. Outcome: un leaflet che spieghi ai medici il punto di vista dei pazienti. Sarebbe molto utile (anche) un leaflet online. Ottima l'esperienza e le attività di NPS nel settore.
loading...

Commissione

Prof. Massimo Andreoni

Prof. Massimo Andreoni

Professore Ordinario di Malattie Infettive – Università di Roma Tor Vergata

I Risultati 2011

Screening attivo per l’infezione da HIV e le infezioni sessualmente trasmesse (IST), mirato alla popolazione di maschi che fanno sesso con maschi (MSM) a Roma (Progetto CO.RO.H)

Screening attivo per l’infezione da HIV e le infezioni sessualmente trasmesse (IST), mirato alla popolazione di maschi che fanno sesso con maschi (MSM) a Roma (Progetto CO.RO.H)

Proponenti:
Guido Palamara, Massimo Giuliani, Alessandra Latini, Giampaolo Impara.

I Risultati
 

Video interviste

DOTT. MICHELE BREVEGLIERI - COMMUNITY AWARD 2012

DOTT. MICHELE BREVEGLIERI - COMMUNITY AWARD 2012

Testimonianze e riflessioni su Fellowship Program e Community Award: ne parlano i vincitori del 2012, i membri delle due Commissioni di valutazione e gli organizzatori del programma.

Hai dei dubbi e vorresti chiederci chiarimenti?

Abbiamo cercato di rispondere alle domande più frequenti nella sezione F.A.Q., ma se non trovi ciò di cui hai bisogno inviaci la tua richiesta attraverso il form. Saremo lieti di risponderti al più presto!