Fellowship Program, Community Award e Digital Health Program premiano progetti nelle seguenti aree: HIV, Epatiti virali, Patologie Oncoematologiche (Leucemia Linfatica Cronica e Linfoma Follicolare) e Infezioni Fungine Invasive.

 

Edizioni

La Cerimonia di premiazione

loading...
 
 

Il video della Cerimonia

La Cerimonia di premiazione

 
 

I vincitori del Digital Health 2017

Adriana Ammassari (Ricercatore principale)
Titolo: DOC@HOME:Progetto pilota per l’impiego della televisita nel monitoraggio della persona con infezione da HIV

Area di interesse: Valutazione dell’efficacia di servizi e strumenti esistenti di Digital Health
Ente: INMI "L. Spallanzani", IRCCS
Motivazioni: Il sistema proposto si distingue particolarmente per la soluzione innovativa adottata al fine di migliorare la comunicazione medico-paziente nello spostamento e le attività assistenziali dall’ospedale a casa del paziente. Particolarmente innovativo risulta essere l’uso di una piattaforma di Medicina Narrativa in un contesto, come quello dell’HIV, particolarmente adatto per verificarne l’efficacia in termini di migliore relazione con il malato.
loading...

Filippo Turrini (Ricercatore principale)
Titolo: #SalutediGruppo: Facebook come motivatore virtuale per un corretto stile di vita in soggetti HIV+

Area di interesse: Educazione/Empowerment del paziente, del caregiver e dell’HCP
Ente: Università Vita-Salute San Raffaele
Motivazioni: L'approccio altamente innovativo, l'impiego di tecnologie all'avanguardia utilizzate in questo progetto basate sulla comunicazione, dimostrano come idee nate in ambienti lontani da quello della medicina possono trovare anche in questa disciplina possibilità di applicazione. Uno studio pianificato in maniera metodologicamente corretta permette inoltre di misurarne l'efficacia fornendo allo strumento basi scientifiche per un suo impiego a regime.
loading...
 

I vincitori del Fellowship Program 2017

Nicola Caporaso (Ricercatore principale)
Filomena Morisco, Valentina Cossiga, Silvia Camera, Laura Donnarumma, Federica Morando (Co-ricercatore)

Titolo: Anziani residenti in aree metropolitane di disagio e conviventi con soggetti HCV-positivi: sono categorie a più elevato rischio di infezione da HCV e da sottoporre a screening?

Area di interesse: Area Epatiti B e C
Settore tematico: Popolazioni ad alto rischio per infezione da HBV e HCV: modelli di screening e linkage to care
Ente: Università di Napoli "Federico II"
Motivazioni: Progetto meritevole per razionale ed originalità. Meritano, in particolare, di essere segnalati la buona metodologia dello studio e la ottima gestione delle criticità etiche.
loading...

Massimo Zuin (Ricercatore principale)
Pier Maria Battezzati, Maria Raffaella Rossin (Co-ricercatore)

Titolo: Identificazione di pazienti con disturbi legati all’uso di alcol e infezione HCV per l’indirizzo a percorsi diagnostici-terapeutici dedicati. Un modello di linkage to care per l’epatite cronica C

Area di interesse: Area Epatiti B e C
Settore tematico: Popolazioni ad alto rischio per infezione da HBV e HCV: modelli di screening e linkage to care
Ente: ASST Santi Paolo e Carlo, Milano
Motivazioni: Progetto meritevole. Razionale congruo con gli obiettivi del F.P. rivolto ad una popolazione "difficile" da reclutare e trattare.
loading...
 

I vincitori del Community Award 2017

Francesca Sali (Ricercatore principale)
Titolo: VVV – VIRAL VS VIRUS - Creare comunicazione dal basso con i giovani per fare prevenzione efficace

Area di interesse: Prevenzione e consapevolezza dei comportamenti a rischio
Ente: Associazione "La Ricerca" onlus
Motivazioni: Progetto di prevenzione indirizzato a giovani, collaborazione fra casa famiglia Don Vetturini e Ospedale Piacenza. Idea abbastanza originale di affidare al target (giovani) il design della campagna di informazione. Obiettivi chiari e semplici. Razionale ben esposto, Attività chiare, prevalentemente incontri per realizzare materiale informativo da veicolare tramite formati multi-mediali: spot audiovisivi, immagini utilizzabili nei social network, formati grafici eterogenei, spendibili sia online che offline. Buono il cv del proponente in tema di progettazione di percorsi formativi sui media. Tempistica fattibile, indicatori di monitoraggio chiari e verificabili, risorse economiche appropriate al progetto. La reportistica dei due progetti precedentemente finanziati è ben fatta e i loro servizi hanno avuto una certa risonanza sul territorio.
loading...

Mariangela Errico (Ricercatore principale)
Titolo: Ricerca-intervento per rinforzare i passaggi deboli nel trattamento e monitoraggio del paziente coinfetto HIV/HCV

Area di interesse: Strategia terapeutica personalizzata: ottimizzazione della comunicazione medico paziente
Ente: NPS Italia Onlus
Motivazioni: Progetto di supporto a paziente coinfetto HIV HCV, prevalentemente di ricerca intervento che culminerà in un leaflet indirizzato a medici e pazienti su come meglio gestire tale co-infezione. Progetto finalizzato a capire come vengono gestiti i pazienti coinfetti, che tipo di informazioni ricevono sulla terapia eradicante ecc. Ben spiegata la metodologia di ricerca: Gantt di progetto presente e dettagliato. Outcome: un leaflet che spieghi ai medici il punto di vista dei pazienti. Sarebbe molto utile (anche) un leaflet online. Ottima l'esperienza e le attività di NPS nel settore.
loading...

Fellowship Program

Bando di concorso destinato a sostenere l’ideazione e la realizzazione di progetti di natura scientifica e sociale, finalizzati a migliorare l’outcome e la qualità di vita dei pazienti affetti da HIV, Epatiti virali, Leucemia Linfatica Cronica e Linfoma Follicolare.

Possono partecipare al Fellowship Program Istituzioni pubbliche e private operanti nei campi della ricerca scientifica o nella cura della salute e Associazioni e Fondazioni di ricerca pubbliche e private aventi come unico scopo la ricerca scientifica.

Community Award Program

Bando di concorso destinato a sostenere l’ideazione e l’effettiva realizzazione di progetti per interventi originali, di utilità diffusa, finalizzati a migliorare la qualità di vita e l’assistenza terapeutica dei pazienti affetti da HIV, Epatiti virali, Leucemia Linfatica Cronica e Linfoma Follicolare.

Possono partecipare al Community Award Program Associazioni di Pazienti, Federazioni, Fondazioni e Associazioni di Cittadini.

Hai dei dubbi e vorresti chiederci chiarimenti?

Abbiamo cercato di rispondere alle domande più frequenti nella sezione F.A.Q., ma se non trovi ciò di cui hai bisogno inviaci la tua richiesta attraverso il form. Saremo lieti di risponderti al più presto!