Fellowship Program, Community Award e Digital Health Program premiano progetti nelle seguenti aree: HIV, Epatiti virali, Patologie Oncoematologiche (Leucemia Linfatica Cronica e Linfoma Follicolare) e Infezioni Fungine Invasive.

 

Edizioni

La Cerimonia di premiazione

loading...
 
 

Il video della Cerimonia

La Cerimonia di premiazione

 
 

I vincitori del Digital Health 2016

Dott. Attilio Guarini (Ricercatore principale)
Titolo: Sviluppo di un prototipo di telemedicina digitale per il monitoraggio dei pazienti onco-ematologiciin fase post-chemioterapica

Settore tematico: Gestione e monitoraggio della patologia
Ente: IRCCS - Istituto Tumori "G. Paolo II"
Motivazioni: E' premiata l'integrazione tra sistemi tradizionali ospedalieri e tools innovativi nello sviluppo di sistemi di comunicazione con il paziente e nel monitoraggio della sua malattia in una fase particolarmente delicata come quella post-chemioterapica. Particolarmente centrate la metodologia impiegata e gli indicatori raccolti per misurarne l'efficacia.
loading...

Dott. Mario Raspagliesi (Ricercatore principale)
Titolo: MEDITERRANEO: Digital prevention of HIV, HBV e HCV

Settore tematico: Prevenzione e consapevolezza dei comportamenti a rischio
Ente: Terra Amica Onlus
Motivazioni: Il sistema proposto si distingue particolarmente per la soluzione innovativa e interdisciplinare adottata nei confronti della prevenzione e della diagnosi precoce di HIV, HBV e HCV, nonché delle modalità di accesso ai servizi sociali e sanitari.
loading...
 

I vincitori del Fellowship Program 2016

Alessandra Carobbio (Ricercatore principale)
Enrica Capitoni, Monia Marchetti (Co-ricercatori)

Titolo: Epidemiologia e outcome di pazienti con storia di malattia mieloproliferativa e neoplasie linfoidi (LLC e LNH): una scoping review

Settore tematico: Leucemia linfatica cronica o linfoma follicolare: epidemiologia
Ente: Fondazione per la Ricerca Ospedale Maggiore - Bergamo (FROM)
Motivazioni: Il progetto si propone di valutare la frequenza di secondi tumori nei pazienti con malattie mieloproliferative, sottoposti a trattamenti chemioterapici e con gli inibitori di Jak-2, attraverso una scooping review della letteratura. Il risultato atteso potrà riconoscere casi a più alto rischio di mortalità per secondi tumori, in relazione anche ai farmaci utilizzati.
loading...

Alessia Ciancio (Ricercatore principale)
Giovanni Di Filippo, Francesco Borrelli, Giulia Palmiero, Orsola Tambaro, Mariarosaria Cotugno (Co-ricercatori)

Titolo: Ottimizzazione della gestione della popolazione con infezione cronica da HCV in base al grado di severità della malattia epatica

Settore tematico: Modelli di gestione clinica dell’infezione cronica HCV: ottimizzazione delle risorse
Ente: Città della Salute e della Scienza di Torino - SC Gastroenterologia
Motivazioni: Meritevole per la creazione di un modello gestionale ambulatoriale rivolto ad ottimizzare le risorse economiche.
loading...
 

I vincitori del Community Award 2016

Vincenzo Cristiano (Ricercatore principale)
Titolo: Accettabilità ed efficacia di un intervento di counselling e test volontario per HIV e HCV nelle donne transgender/transessuali lavoratrici del sesso nelle province di Milano e Monza-Brianza

Area di interesse: Accesso precoce ai test diagnostici
Ente: Associazione ALA Milano Onlus
Motivazioni: Ben descritta la situazione di background delle problematiche della popolazione transgender femminile e infezione HIV; progetto che giudichiamo utile e necessario per meglio conoscere incidenza, comportamenti, bisogni di salute, grado di accesso ai servizi sanitari, legami con servizi sanitari e eventuale intervento community del target. Buone le collaborazioni prospettate. Ben dettagliata anche la parte relativa ad indicatori di monitoraggio e valutazione. Buona esperienza del proponente nel settore.
loading...

Monia Marchetti (Ricercatore principale)
Titolo: P-for-P (Pazienti per i Pazienti): supporto tra pari nella gestione della Leucemia Linfatica Cronica e del Linfoma Follicolare

Area di interesse: Educazione del paziente alla gestione della malattia
Ente: ASL Asti - Ospedale Cardinal Massaia - A.S.T.R.O. – Associazione Scientifica per la Terapia e la Ricerca in Oncologia
Motivazioni: Ben descritta la problematica della presa in carico anche socio-psicologica del paziente oncologico. Innovativa la soluzione proposta peer-to-peer e l'adozione del paziente da parte di altro paziente come risposta all'insufficienza del supporto esclusivamente medico-professionale. Soluzione già testata in alcuni pazienti. L'associazione Astro - che lavora a sostegno del reparto di oncologia dell'ospedale Massaia di Asti - sembra ben inserita nella realtà progettuale.
loading...

Fellowship Program

Bando di concorso destinato a sostenere l’ideazione e la realizzazione di progetti di natura scientifica e sociale, finalizzati a migliorare l’outcome e la qualità di vita dei pazienti affetti da HIV, Epatiti virali, Leucemia Linfatica Cronica e Linfoma Follicolare.

Possono partecipare al Fellowship Program Istituzioni pubbliche e private operanti nei campi della ricerca scientifica o nella cura della salute e Associazioni e Fondazioni di ricerca pubbliche e private aventi come unico scopo la ricerca scientifica.

Community Award Program

Bando di concorso destinato a sostenere l’ideazione e l’effettiva realizzazione di progetti per interventi originali, di utilità diffusa, finalizzati a migliorare la qualità di vita e l’assistenza terapeutica dei pazienti affetti da HIV, Epatiti virali, Leucemia Linfatica Cronica e Linfoma Follicolare.

Possono partecipare al Community Award Program Associazioni di Pazienti, Federazioni, Fondazioni e Associazioni di Cittadini.

Hai dei dubbi e vorresti chiederci chiarimenti?

Abbiamo cercato di rispondere alle domande più frequenti nella sezione F.A.Q., ma se non trovi ciò di cui hai bisogno inviaci la tua richiesta attraverso il form. Saremo lieti di risponderti al più presto!