Fellowship Program, Community Award e Digital Health Program premiano progetti nelle seguenti aree: HIV, Epatiti virali, Patologie Oncoematologiche (Leucemia Linfatica Cronica e Linfoma Follicolare) e Infezioni Fungine Invasive.

 

Edizioni

La Cerimonia di premiazione

loading...
 
 

Il video della Cerimonia

La Cerimonia di premiazione

 
 

I vincitori del Digital Health 2017

Adalberto Ibatici (Ricercatore principale)
Titolo: E-Health in Oncoematologia: Colibrì/Emato – l’APP per la gestione del paziente con LLC in follow-up

Area di interesse: Valutazione dell’efficacia di servizi e strumenti esistenti di Digital Health
Ente: IRCCS AOU San Martino
Motivazioni: E' premiato il buono impianto metodologico con il quale il progetto cercherà di dare delle risposte sulla valutazione dell'efficacia di servizi di ehealth, realizzati tramite l’impiego di APP da sviluppare, nel migliorare la qualità della vita di pazienti con leucemia linfatica cronica.
loading...

Francesco Faita (Ricercatore principale)
Titolo: Sviluppo di un sistema esperto basato sull’elaborazione di immagini ecografiche per il monitoraggio della progressione dell’infezione da HCV

Area di interesse: Monitoraggio del percorso terapeutico del paziente
Ente: Istituto di Fisiologia Clinica - Consiglio Nazionale delle Ricerche
Motivazioni: Il progetto proposto è meritevole di essere premiato per l'impiego di sistemi decisionali e di altre tecniche in grado di valutare, partendo da immagini ecografiche, il grado di steatosi e quello di fibrosi del fegato associati alla condizione di infezione da HCV
loading...
 

I vincitori del Fellowship Program 2017

Claudia Colomba (Ricercatore principale)
Antonio Cascio, Danilo Di Bona, Gioacchino Angarano, Annalisa Saracino, Calogero Caruso, Simona De Grazia, Adriana Sanfilippo (Co-ricercatore)

Titolo: Ruolo dell’interazione KIRs/HLA nei pazienti con infezione da HIV e viremia minima

Area di interesse: Area HIV
Settore tematico: Nuovi parametri e marcatori surrogati di outcome clinico per la valutazione ed il monitoraggio dell’infezione da HIV
Ente: Università di Palermo
Motivazioni: Lo studio è finalizzato a valutare il ruolo dell’interazione KIRs/HLA sul decorso dell’infezione da HIV e in particolare sulle viremie residue di HIV in corso di terapie antiretrovirali. La ricerca è originale e con buon razionale scientifico. La conoscenza del dato genetico può essere utile nella personalizzazione della terapia antivirale e nelle strategie di semplificazione terapeutica.
loading...

Roberto Chiarle (Ricercatore principale)
Paola Francia di Celle (Co-ricercatore)

Titolo: AID-mediated mechanisms of resistance and progression to PI3Kδ and BTK inhibitors in chronic lymphocytic leukemia

Area di interesse: Area oncoematologica
Settore tematico: Studi preclinici sui meccanismi biologici che caratterizzano la leucemia linfatica cronica e linfoma follicolare
Ente: Università degli Studi di Torino
Motivazioni: Lo studio prevede l’analisi delle mutazione geniche osservate in linee cellulari resi resistenti in vitro a idelalisib and ibrutinib, e in 10 campioni di pazienti prima e dopo la insorgenza di resistenza a questi stessi farmaci, usando il sequenziamento degli esoni (WES). Inoltre il progetto si prefigura di analizzare il potenziale ruolo di AID in questa instabilità genica, usando linee AID knock-out. Infine una particolare analisi delle trasformazioni Richter in questi pazienti sarà eseguita. Il progetto è ambizioso. Non è specificato se il gruppo ha un supporto sufficiente di bioinformatica per il progetto.
loading...
 

I vincitori del Community Award 2017

Mariangela Errico (Ricercatore principale)
Titolo: Ricerca-intervento per rinforzare i passaggi deboli nel trattamento e monitoraggio del paziente coinfetto HIV/HCV

Area di interesse: Strategia terapeutica personalizzata: ottimizzazione della comunicazione medico paziente
Ente: NPS Italia Onlus
Motivazioni: Progetto di supporto a paziente coinfetto HIV HCV, prevalentemente di ricerca intervento che culminerà in un leaflet indirizzato a medici e pazienti su come meglio gestire tale co-infezione. Progetto finalizzato a capire come vengono gestiti i pazienti coinfetti, che tipo di informazioni ricevono sulla terapia eradicante ecc. Ben spiegata la metodologia di ricerca: Gantt di progetto presente e dettagliato. Outcome: un leaflet che spieghi ai medici il punto di vista dei pazienti. Sarebbe molto utile (anche) un leaflet online. Ottima l'esperienza e le attività di NPS nel settore.
loading...

Francesca Sali (Ricercatore principale)
Titolo: VVV – VIRAL VS VIRUS - Creare comunicazione dal basso con i giovani per fare prevenzione efficace

Area di interesse: Prevenzione e consapevolezza dei comportamenti a rischio
Ente: Associazione "La Ricerca" onlus
Motivazioni: Progetto di prevenzione indirizzato a giovani, collaborazione fra casa famiglia Don Vetturini e Ospedale Piacenza. Idea abbastanza originale di affidare al target (giovani) il design della campagna di informazione. Obiettivi chiari e semplici. Razionale ben esposto, Attività chiare, prevalentemente incontri per realizzare materiale informativo da veicolare tramite formati multi-mediali: spot audiovisivi, immagini utilizzabili nei social network, formati grafici eterogenei, spendibili sia online che offline. Buono il cv del proponente in tema di progettazione di percorsi formativi sui media. Tempistica fattibile, indicatori di monitoraggio chiari e verificabili, risorse economiche appropriate al progetto. La reportistica dei due progetti precedentemente finanziati è ben fatta e i loro servizi hanno avuto una certa risonanza sul territorio.
loading...

Fellowship Program

Bando di concorso destinato a sostenere l’ideazione e la realizzazione di progetti di natura scientifica e sociale, finalizzati a migliorare l’outcome e la qualità di vita dei pazienti affetti da HIV, Epatiti virali, Leucemia Linfatica Cronica e Linfoma Follicolare.

Possono partecipare al Fellowship Program Istituzioni pubbliche e private operanti nei campi della ricerca scientifica o nella cura della salute e Associazioni e Fondazioni di ricerca pubbliche e private aventi come unico scopo la ricerca scientifica.

Community Award Program

Bando di concorso destinato a sostenere l’ideazione e l’effettiva realizzazione di progetti per interventi originali, di utilità diffusa, finalizzati a migliorare la qualità di vita e l’assistenza terapeutica dei pazienti affetti da HIV, Epatiti virali, Leucemia Linfatica Cronica e Linfoma Follicolare.

Possono partecipare al Community Award Program Associazioni di Pazienti, Federazioni, Fondazioni e Associazioni di Cittadini.

Hai dei dubbi e vorresti chiederci chiarimenti?

Abbiamo cercato di rispondere alle domande più frequenti nella sezione F.A.Q., ma se non trovi ciò di cui hai bisogno inviaci la tua richiesta attraverso il form. Saremo lieti di risponderti al più presto!