Fellowship Program, Community Award e Digital Health Program premiano progetti nelle seguenti aree: HIV, Epatiti virali, Patologie Oncoematologiche (Leucemia Linfatica Cronica e Linfoma Follicolare) e Infezioni Fungine Invasive.

 

Edizioni

La Cerimonia di premiazione

loading...
 
 

Il video della Cerimonia

La Cerimonia di premiazione

 
 

I vincitori del Digital Health 2017

Carmine Falanga (Ricercatore principale)
Titolo: ICT ed HIV: un’applicazione per smartphone per favorire una migliore gestione ed aderenza alla terapia antiretrovirale (SM@RT-THERAPY)

Area di interesse: Monitoraggio del percorso terapeutico del paziente
Ente: ANLAIDS Sezione Lombarda
Motivazioni: Il progetto ha saputo identificare le potenzialità della mobile health per favorire una migliore gestione ed aderenza alla terapia antiretrovirale e per migliorare il livello di interazione tra il paziente e l’operatore sanitario.
loading...

Francesco Faita (Ricercatore principale)
Titolo: Sviluppo di un sistema esperto basato sull’elaborazione di immagini ecografiche per il monitoraggio della progressione dell’infezione da HCV

Area di interesse: Monitoraggio del percorso terapeutico del paziente
Ente: Istituto di Fisiologia Clinica - Consiglio Nazionale delle Ricerche
Motivazioni: Il progetto proposto è meritevole di essere premiato per l'impiego di sistemi decisionali e di altre tecniche in grado di valutare, partendo da immagini ecografiche, il grado di steatosi e quello di fibrosi del fegato associati alla condizione di infezione da HCV
loading...
 

I vincitori del Fellowship Program 2017

Nicola Caporaso (Ricercatore principale)
Filomena Morisco, Valentina Cossiga, Silvia Camera, Laura Donnarumma, Federica Morando (Co-ricercatore)

Titolo: Anziani residenti in aree metropolitane di disagio e conviventi con soggetti HCV-positivi: sono categorie a più elevato rischio di infezione da HCV e da sottoporre a screening?

Area di interesse: Area Epatiti B e C
Settore tematico: Popolazioni ad alto rischio per infezione da HBV e HCV: modelli di screening e linkage to care
Ente: Università di Napoli "Federico II"
Motivazioni: Progetto meritevole per razionale ed originalità. Meritano, in particolare, di essere segnalati la buona metodologia dello studio e la ottima gestione delle criticità etiche.
loading...

Alessia Lai (Ricercatore principale)
Annalisa Bergna, Claudia Balotta, Massimo Galli, Giorgio Bozzi, Francesco Roberto Simonetti (Co-ricercatore)

Titolo: Caratterizzazione del reservoir di HIV archiviato ed espresso mediante droplet digital PCR in individui in terapia antiretrovirale per la valutazione e il monitoraggio dell’infezione

Area di interesse: Area HIV
Settore tematico: Nuovi parametri e marcatori surrogati di outcome clinico per la valutazione ed il monitoraggio dell’infezione da HIV
Ente: Università degli Studi di Milano
Motivazioni: Lo studio è di grande originalità e ha un forte razionale scientifico. La ricerca intende quantificare, a livello di singola cellula infettata, sia il DNA provirale, sia i trascritti, attraverso una metodica innovativa (droplet digital PCR). Questi parametri potranno essere candidati per valutare e monitorizzare l’infezione da HIV durante il trattamento ed essere correlati a marcatori di attivazione immunitaria e di infiammazione.
loading...
 

I vincitori del Community Award 2017

Massimo Modesti (Ricercatore principale)
Titolo: Safe Love FilCom - informazione e prevenzione per una sessualità sicura nella comunità filippina della Città di Milano

Area di interesse: Prevenzione e consapevolezza dei comportamenti a rischio
Ente: Associazione A.L.A. Milano Onlus
Motivazioni: Progetto di prevenzione e informazione su HIV rivolto alla comunità filippina di Milano. Ben descritta la situazione del target filippini a Milano, e della scarsa conoscenza sui loro comportamenti in materia di sessualità e HIV. Il progetto prevede collaborazioni con associazioni di filippini un partenariato con il consolato filippino. Interessanti e penetranti le considerazioni sui concetti sociali di conoscenza e fiducia, qui e ora, lontano e vicino e sull'influenza cattolica nelle comunità di filippini in contrasto però con i comportamenti sessuali. Buona l'idea di coinvolgere giovani artisti filippini per elaborare i prodotti e in particolare un videoclip in tre lingue. Bdg forse troppo centrato su personale e quasi nulla attività. Interessante l'idea di conoscere meglio il tema dei giovani filippini a Milano e il loro rapporto con la sessualità. Interessanti in generale i target di intervento di ALA.
loading...

Bruno Marchini (Ricercatore principale)
Titolo: “Facciamolo Rapido” - Servizio di consulenza per l’accesso al test salivare a risposta rapida HIV e HCV nella sede di Anlaids Lazio in collaborazione con la sede Nazionale dell'Associazione e con INMI Spallanzani

Area di interesse: Accesso precoce ai test diagnostici
Ente: Anlaids Onlus
Motivazioni: Test rapido HIV e HCV Anlaids in collaborazione con Spallanzani, nella sede Anlaids di Roma, Stazione Termini, luogo non convenzionale e non ospedaliero e soprattutto di passaggio ed anonimo, che potrebbe facilitare l'accesso ai test a molti target. Ben descritta la problematica. L'attività principale è concreta: offerta di servizio di test e counselling una volta la settimana previo appuntamento telefonico. Lo Spallanzani garantirà eventuale presa in carico.
loading...

Fellowship Program

Bando di concorso destinato a sostenere l’ideazione e la realizzazione di progetti di natura scientifica e sociale, finalizzati a migliorare l’outcome e la qualità di vita dei pazienti affetti da HIV, Epatiti virali, Leucemia Linfatica Cronica e Linfoma Follicolare.

Possono partecipare al Fellowship Program Istituzioni pubbliche e private operanti nei campi della ricerca scientifica o nella cura della salute e Associazioni e Fondazioni di ricerca pubbliche e private aventi come unico scopo la ricerca scientifica.

Community Award Program

Bando di concorso destinato a sostenere l’ideazione e l’effettiva realizzazione di progetti per interventi originali, di utilità diffusa, finalizzati a migliorare la qualità di vita e l’assistenza terapeutica dei pazienti affetti da HIV, Epatiti virali, Leucemia Linfatica Cronica e Linfoma Follicolare.

Possono partecipare al Community Award Program Associazioni di Pazienti, Federazioni, Fondazioni e Associazioni di Cittadini.

Hai dei dubbi e vorresti chiederci chiarimenti?

Abbiamo cercato di rispondere alle domande più frequenti nella sezione F.A.Q., ma se non trovi ciò di cui hai bisogno inviaci la tua richiesta attraverso il form. Saremo lieti di risponderti al più presto!