Fellowship Program, Community Award e Digital Health Program premiano progetti nelle seguenti aree: HIV, Epatiti virali, Patologie Oncoematologiche (Leucemia Linfatica Cronica e Linfoma Follicolare) e Infezioni Fungine Invasive.

Fellowship Program e Epatiti virali
Modelli di gestione clinica dell’infezione cronica HCV: come ottimizzare le risorse?

Community Award e HIV
Quali sono e come prevenire i comportamenti che favoriscono l’insorgere della malattia?

Fellowship Program e Epatiti virali
Epidemiologia dell’infezione da HBV/HCV in popolazioni ad alto rischio

Community Award e HIV
Come sostenere il paziente e la sua famiglia nella gestione della malattia

Fellowship Program e HIV
Come gestire in modo integrato il paziente con infezione da HIV e comorbidità

Community Award e HBV
Quanto è importante l’accesso precoce ai test diagnostici?

Fellowship Program e IFI
Le Infezioni Fungine Invasive in popolazione speciali

Community Award e Epatiti
Come influiscono sulla vita del paziente l’aderenza al trattamento e il corretto monitoraggio della malattia?

Fellowship Program e Patologie Oncoematologiche
Pattern di gestione nella pratica clinica della Leucemia Linfatica Cronica e del Linfoma Follicolare

Community Award e Patologie Oncoematologiche
Come migliorare la comunicazione medico-paziente?

Fellowship Program e HIV
Educare al rischio di trasmissione di HIV e delle malattie sessualmente trasmesse

Digital Health Program, HIV e Epatiti
App per il monitoraggio dell’aderenza alla patologia

Digital Health Program e Patologie Oncoematologiche
Telemedicina per il monitoraggio della patologia

Presenta il tuo progetto

Apertura del Bando: 4 aprile 2017, ore 12:00

Chiusura del Bando: 8 maggio 2017, ore 12:00

Fellowship Program
Bando di concorso destinato a sostenere l’ideazione e la realizzazione di progetti di natura scientifica e sociale, finalizzati a migliorare l’outcome e la qualità di vita dei pazienti affetti da HIV, Epatiti virali, Leucemia Linfatica Cronica e Linfoma Follicolare.

Possono partecipare al Fellowship Program Istituzioni pubbliche e private operanti nei campi della ricerca scientifica o nella cura della salute e Associazioni e Fondazioni di ricerca pubbliche e private aventi come unico scopo la ricerca scientifica.

Apertura del Bando: 4 aprile 2017, ore 12:00

Chiusura del Bando: 8 maggio 2017, ore 12:00

Community Award Program
Bando di concorso destinato a sostenere l’ideazione e l’effettiva realizzazione di progetti per interventi originali, di utilità diffusa, finalizzati a migliorare la qualità di vita e l’assistenza terapeutica dei pazienti affetti da HIV, Epatiti virali, Leucemia Linfatica Cronica e Linfoma Follicolare.

Possono partecipare al Community Award Program Associazioni di Pazienti, Federazioni, Fondazioni e Associazioni di Cittadini.

Apertura del Bando: 4 aprile 2017, ore 12:00

Chiusura del Bando: 8 maggio 2017, ore 12:00

Digital Health Program
Bando di concorso destinato a sostenere l’ideazione e la realizzazione di progetti di Digital Health, ovvero servizi e strumenti che, attraverso le Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione (ICT) siano finalizzati a migliorare l’outcome, la qualità di vita e l'assistenza terapeutica dei pazienti affetti da HIV, Epatiti Virali, Leucemia Linfatica Cronica e Infezioni Fungine Invasive.

Possono partecipare al Digital Health Program:

- Istituzioni pubbliche e private operanti nei campi della ricerca scientifica o nella cura della salute
- Associazioni e fondazioni di ricerca pubbliche e private, impegnate nelle suddette aree e aventi come unico scopo statutario la ricerca scientifica
- Associazioni di pazienti, Federazioni, Fondazioni e Associazioni di Cittadini aventi per scopo statutario ed effettiva attività prevalente la tutela dei pazienti affetti da HIV, Epatiti Virali, Leucemia Linfatica Cronica e Infezioni Fungine Invasive che siano senza finalità di lucro e che siano state costituite in data anteriore al 1 gennaio 2016.

 

I vincitori del Digital Health 2017

Adriana Ammassari (Ricercatore principale)
Titolo: DOC@HOME:Progetto pilota per l’impiego della televisita nel monitoraggio della persona con infezione da HIV

Area di interesse: Valutazione dell’efficacia di servizi e strumenti esistenti di Digital Health
Ente: INMI "L. Spallanzani", IRCCS
Motivazioni: Il sistema proposto si distingue particolarmente per la soluzione innovativa adottata al fine di migliorare la comunicazione medico-paziente nello spostamento e le attività assistenziali dall’ospedale a casa del paziente. Particolarmente innovativo risulta essere l’uso di una piattaforma di Medicina Narrativa in un contesto, come quello dell’HIV, particolarmente adatto per verificarne l’efficacia in termini di migliore relazione con il malato.
loading...

Vincenzo Vullo (Ricercatore principale)
Titolo: Digital ambient media come strumenti di sensibilizzazione e prevenzione dell’infezione da HIV: AMARE CON SAPIENZA

Area di interesse: Prevenzione e consapevolezza dei comportamenti a rischio
Ente: Sapienza Università di Roma
Motivazioni: E' premiato l'impiego di tecnologie innovative per la costruzione di un modello di comunicazione e di promozione della salute in ottica di prevenzione della trasmissione HIV, particolarmente adatto ad una popolazione di giovani-adulti.
loading...
 

I vincitori del Fellowship Program 2017

Maurizio Zazzi (Ricercatore principale)
Francesco Saladini, Andrea De Luca, Barbara Rossetti (Co-ricercatore)

Titolo: Analisi della variazione di HIV-1 DNA totale e integrato in seguito a semplificazione della terapia antiretrovirale

Area di interesse: Area HIV
Settore tematico: Nuovi parametri e marcatori surrogati di outcome clinico per la valutazione ed il monitoraggio dell’infezione da HIV
Ente: Università di Siena
Motivazioni: Lo studio affronta un tema di grande attualità quale quello della semplificazione della terapia antiretrovirale e i possibili marcatori prognostici di fallimento. In particolare analizza i livelli di HIV­1 DNA totale in seguito alla semplificazione da triplice a duplice terapia dopo 0, 24 e 48 settimane dal cambio terapeutico. Lo studio ha un buon razionale scientifico con buone prospettive di ottenere dati interessanti.
loading...

Stefania Bernardi (Ricercatore principale)
Lucia Palandri, Giorgia Polti, Giacomet Vania, Osvalda Rampon, Michela Di Pastena, Hyppolite Tchidjouku (Co-ricercatore)

Titolo: Studio dei Marcatori di rischio Infettivo HIV correlato nella popolazione Adolescente Con e senza infezione da HIV. Identificazione e formazione di pazienti “Testimoni esperti“ per migliorare la consapevolezza della malattia da HIV e l’aderenza alla terapia Antiretrovirale. SMAC study

Area di interesse: Area HIV
Settore tematico: Educazione e prevenzione del rischio di trasmissione di HIV e delle malattie sessualmente trasmesse
Ente: Ospedale Pediatrico Bambino Gesu'
Motivazioni: Studio interessante e di grande valenza sociale che valuta la percezione del rischio infettivo e della conoscenza di malattia nella popolazione giovanile HIV infetta al fine di identificare nuovi marcatori di rischio di trasmissione nella popolazione adolescente generale.
loading...
 

I vincitori del Community Award 2017

Patrizia Russi (Ricercatore principale)
Titolo: Wefree: interventi di contrasto degli stili di vita a rischio dedicato ai più giovani per prevenire la trasmissione di infezioni da HIV ed epatiti virali

Area di interesse: Prevenzione e consapevolezza dei comportamenti a rischio
Ente: Comunità San Patrignano Società Cooperativa Sociale
Motivazioni: Progetto di prevenzione e educazione contro HIV e epatiti: razionale buono, attività concrete che coinvolgono anche giovani con competenze in arti grafiche per layout accattivanti e a misura di adolescente (20mila copie), attività teatrali, tour nelle scuole e in varie città italiane, incontri dibattito in varie città italiane, racconti di esperienze di dipendenza e degrado. Attività ben descritte e originali, partecipate, di sicuro impatto. La componente Wefree digital (sito, Facebook) è ben fatta. Budget ben distribuito e molto centrato su attività.
loading...

Sandro Mattioli (Ricercatore principale)
Titolo: Sex check 2. Test rapidi per HIV e MST per gruppi ad alto rischio HIV all’interno di un percorso di prevenzione biomedica in un setting extra­ospedaliero

Area di interesse: Prevenzione e consapevolezza dei comportamenti a rischio
Ente: Plus Onlus
Motivazioni: Progetto test rapidi HIV e MST per gruppi ad alto rischio (MSM), in setting extra ospedaliero. Buono il razionale, attività che sono proseguimento del BLQ checkpoint di Bologna, integrazione servizi HIV, HCV e IST: diagnosi, trattamento, informazione corrette (ad es. su profilassi pre-esposizione che potrebbe però favorire altre infezioni). Il BLQ offrirebbe un servizio con operatori alla pari (MSM). Utile il progetto, forse da migliorare la descrizione delle attività. Il progetto dello scorso anno è ancora in fase di svolgimento e pertanto il report è ancora preliminare.
loading...

I Risultati 2011

Studio della prevalenza e dei fattori di rischio dell’infezione da HBV in una popolazione di soggetti immigrati irregolari o clandestini residenti nell’area metropolitana Napoli-Caserta

Studio della prevalenza e dei fattori di rischio dell’infezione da HBV in una popolazione di soggetti immigrati irregolari o clandestini residenti nell’area metropolitana Napoli-Caserta

Proponente: Dottor Nicola Coppola

I Risultati
 

Video interviste

DR.SSA TERESA POLLICINO - FELLOWSHIP PROGRAM 2012

DR.SSA TERESA POLLICINO - FELLOWSHIP PROGRAM 2012

Testimonianze e riflessioni su Fellowship Program e Community Award: ne parlano i vincitori del 2012, i membri delle due Commissioni di valutazione e gli organizzatori del programma.

Hai dei dubbi e vorresti chiederci chiarimenti?

Abbiamo cercato di rispondere alle domande più frequenti nella sezione F.A.Q., ma se non trovi ciò di cui hai bisogno inviaci la tua richiesta attraverso il form. Saremo lieti di risponderti al più presto!