Fellowship Program, Community Award e Digital Health Program premiano progetti nelle seguenti aree: HIV, Epatiti virali, Patologie Oncoematologiche (Leucemia Linfatica Cronica e Linfoma Follicolare) e Infezioni Fungine Invasive.

Fellowship Program e Epatiti virali
Modelli di gestione clinica dell’infezione cronica HCV: come ottimizzare le risorse?

Community Award e HIV
Quali sono e come prevenire i comportamenti che favoriscono l’insorgere della malattia?

Fellowship Program e Epatiti virali
Epidemiologia dell’infezione da HBV/HCV in popolazioni ad alto rischio

Community Award e HIV
Come sostenere il paziente e la sua famiglia nella gestione della malattia

Fellowship Program e HIV
Come gestire in modo integrato il paziente con infezione da HIV e comorbidità

Community Award e HBV
Quanto è importante l’accesso precoce ai test diagnostici?

Fellowship Program e IFI
Le Infezioni Fungine Invasive in popolazione speciali

Community Award e Epatiti
Come influiscono sulla vita del paziente l’aderenza al trattamento e il corretto monitoraggio della malattia?

Fellowship Program e Patologie Oncoematologiche
Pattern di gestione nella pratica clinica della Leucemia Linfatica Cronica e del Linfoma Follicolare

Community Award e Patologie Oncoematologiche
Come migliorare la comunicazione medico-paziente?

Fellowship Program e HIV
Educare al rischio di trasmissione di HIV e delle malattie sessualmente trasmesse

Digital Health Program, HIV e Epatiti
App per il monitoraggio dell’aderenza alla patologia

Digital Health Program e Patologie Oncoematologiche
Telemedicina per il monitoraggio della patologia

Presenta il tuo progetto

Apertura del Bando: 4 aprile 2017, ore 12:00

Chiusura del Bando: 8 maggio 2017, ore 12:00

Fellowship Program
Bando di concorso destinato a sostenere l’ideazione e la realizzazione di progetti di natura scientifica e sociale, finalizzati a migliorare l’outcome e la qualità di vita dei pazienti affetti da HIV, Epatiti virali, Leucemia Linfatica Cronica e Linfoma Follicolare.

Possono partecipare al Fellowship Program Istituzioni pubbliche e private operanti nei campi della ricerca scientifica o nella cura della salute e Associazioni e Fondazioni di ricerca pubbliche e private aventi come unico scopo la ricerca scientifica.

Apertura del Bando: 4 aprile 2017, ore 12:00

Chiusura del Bando: 8 maggio 2017, ore 12:00

Community Award Program
Bando di concorso destinato a sostenere l’ideazione e l’effettiva realizzazione di progetti per interventi originali, di utilità diffusa, finalizzati a migliorare la qualità di vita e l’assistenza terapeutica dei pazienti affetti da HIV, Epatiti virali, Leucemia Linfatica Cronica e Linfoma Follicolare.

Possono partecipare al Community Award Program Associazioni di Pazienti, Federazioni, Fondazioni e Associazioni di Cittadini.

Apertura del Bando: 4 aprile 2017, ore 12:00

Chiusura del Bando: 8 maggio 2017, ore 12:00

Digital Health Program
Bando di concorso destinato a sostenere l’ideazione e la realizzazione di progetti di Digital Health, ovvero servizi e strumenti che, attraverso le Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione (ICT) siano finalizzati a migliorare l’outcome, la qualità di vita e l'assistenza terapeutica dei pazienti affetti da HIV, Epatiti Virali, Leucemia Linfatica Cronica e Infezioni Fungine Invasive.

Possono partecipare al Digital Health Program:

- Istituzioni pubbliche e private operanti nei campi della ricerca scientifica o nella cura della salute
- Associazioni e fondazioni di ricerca pubbliche e private, impegnate nelle suddette aree e aventi come unico scopo statutario la ricerca scientifica
- Associazioni di pazienti, Federazioni, Fondazioni e Associazioni di Cittadini aventi per scopo statutario ed effettiva attività prevalente la tutela dei pazienti affetti da HIV, Epatiti Virali, Leucemia Linfatica Cronica e Infezioni Fungine Invasive che siano senza finalità di lucro e che siano state costituite in data anteriore al 1 gennaio 2016.

 

I vincitori del Digital Health 2017

Vincenzo Vullo (Ricercatore principale)
Titolo: Digital ambient media come strumenti di sensibilizzazione e prevenzione dell’infezione da HIV: AMARE CON SAPIENZA

Area di interesse: Prevenzione e consapevolezza dei comportamenti a rischio
Ente: Sapienza Università di Roma
Motivazioni: E' premiato l'impiego di tecnologie innovative per la costruzione di un modello di comunicazione e di promozione della salute in ottica di prevenzione della trasmissione HIV, particolarmente adatto ad una popolazione di giovani-adulti.
loading...

Francesco Faita (Ricercatore principale)
Titolo: Sviluppo di un sistema esperto basato sull’elaborazione di immagini ecografiche per il monitoraggio della progressione dell’infezione da HCV

Area di interesse: Monitoraggio del percorso terapeutico del paziente
Ente: Istituto di Fisiologia Clinica - Consiglio Nazionale delle Ricerche
Motivazioni: Il progetto proposto è meritevole di essere premiato per l'impiego di sistemi decisionali e di altre tecniche in grado di valutare, partendo da immagini ecografiche, il grado di steatosi e quello di fibrosi del fegato associati alla condizione di infezione da HCV
loading...
 

I vincitori del Fellowship Program 2017

Ercole Concia (Ricercatore principale)
Paola Del Bravo, Maddalena Cordioli (Co-ricercatore)

Titolo: SePHIST: studio di screening e prevenzione di HIV ed altre infezioni sessualmente trasmesse nella hard-to-reach population degli MSM e contemporanea valutazione di point-of-care-tests per HIV, sifilide, chlamydia trachomatis e neisseria gonorrhoeae vs il gold standard diagnostico (in collaborazione con World Health Organization, Dep. of Reproductive Health and Research - WHO RHR)

Area di interesse: Area HIV
Settore tematico: Educazione e prevenzione del rischio di trasmissione di HIV e delle malattie sessualmente trasmesse
Ente: Unità Operativa Complessa di Malattie Infettive e Tropicali
Motivazioni: La ricerca ha un buon razionale scientifico ed intende acquisire dati circa la prevalenza di HIV, sifilide, infezione da C. trachomatis e N. gonorrhoeae nella popolazione di maschi che fanno sesso con maschi al fine di favorire la diagnosi, il linkage ­to ­care ed il trattamento delle principali infezioni a trasmissione sessuale. Lo studio ha un’importante valenza sociale con un impatto positivo all’analisi costo/beneficio.
loading...

Giulia Marchetti (Ricercatore principale)
Francesca Bai, Andrea Calcagno, Esther Merlini, Lidia Borghi, Jessica Cusato, Antonella d'Arminio Monforte (Co-ricercatore)

Titolo: Nuovi marcatori di danno della barriera emato-encefalica in pazienti HIV-positivi naive alla terapia antiretrovirale: possibile associazione con i disordini neurocognitivi HIV-associati (HIV Associated Neurocognitive Disorders, HAND)

Area di interesse: Area HIV
Settore tematico: Nuovi parametri e marcatori surrogati di outcome clinico per la valutazione ed il monitoraggio dell’infezione da HIV
Ente: Struttura Complessa di Malattie Infettive, Presidio Ospedaliero San Paolo
Motivazioni: Lo studio ha una buona valenza sia scientifica che sociale analizzando un campo interessante della patologia da HIV. In particolare saranno analizzati i parametri correlati con il danno a livello del sistema nervoso centrale in pazienti con o senza deficit cognitivi. I dati ottenuti potranno avere importanti ricadute sulla terapia antiretrovirale.
loading...
 

I vincitori del Community Award 2017

Maria Luisa Cosmaro (Ricercatore principale)
Titolo: MASSIMA SICUREZZA – Interventi di prevenzione delle infezioni da HIV ed epatiti nelle carceri milanesi di San Vittore e Bollate

Area di interesse: Prevenzione e consapevolezza dei comportamenti a rischio
Ente: Fondazione LILA Milano ONLUS - Lega Italiana per la Lotta contro l'AIDS
Motivazioni: Progetto di prevenzione HIV e epatiti nelle carceri milanesi. Ben descritta la situazione delle carceri e dei rischi HIV epatite. Le attività verranno svolte da personale LILA nelle 2 carceri e prevedono formazione (personale LILA e personale sanitario e penitenziario, mediatori culturali/linguistici, e infine detenuti) e incontri, produzione e distribuzione brochure in 7 lingue. Attenzione particolare a differenze linguistiche culturali religiose di orientamento sessuale. Interessante sicuramente il contesto delle carceri, dove non ci sono molti interventi. Ottima l'esperienza LILA nelle carceri. Buona descrizione del budget - cofinanziato. In allegato report completo del progetto HIV for migrants, che ha realizzato video tutorials. Ben fatto il report del progetto DETECT HIV.
loading...

Caterina Di Chio (Ricercatore principale)
Titolo: Dalle storie di vita al teatro di psicodramma - Una ricerca - azione rivolta a donne HIV positive

Area di interesse: Educazione del paziente alla gestione della malattia
Ente: Arcobaleno Aids
Motivazioni: Progetto indirizzato a donne HIV + di Torino, che si pone l'obiettivo di costituire gruppi per uscire dalla solitudine, condurre gruppi di terapia /psicodramma per gestire la malattia. Ben descritta la problematica, metodologia interessante, molto socio-partecipativa. Progetto non puramente di intervento, e con forte componente di ricerca sociale. Il report del progetto 2015 conferma che si tratta prevalentemente di un intervento socio-antropologico molto legato alla ricerca. Interessanti i risultati emersi dai precedenti progetto implementati dall'associazione con fondi Community Award. Entrambi i progetti finanziati in precedenza sono stati corredati di report finali ben fatti.
loading...

I Risultati 2011

Studio della prevalenza e dei fattori di rischio dell’infezione da HBV in una popolazione di soggetti immigrati irregolari o clandestini residenti nell’area metropolitana Napoli-Caserta

Studio della prevalenza e dei fattori di rischio dell’infezione da HBV in una popolazione di soggetti immigrati irregolari o clandestini residenti nell’area metropolitana Napoli-Caserta

Proponente: Dottor Nicola Coppola

I Risultati
 

Video interviste

DR.SSA TERESA POLLICINO - FELLOWSHIP PROGRAM 2012

DR.SSA TERESA POLLICINO - FELLOWSHIP PROGRAM 2012

Testimonianze e riflessioni su Fellowship Program e Community Award: ne parlano i vincitori del 2012, i membri delle due Commissioni di valutazione e gli organizzatori del programma.

Hai dei dubbi e vorresti chiederci chiarimenti?

Abbiamo cercato di rispondere alle domande più frequenti nella sezione F.A.Q., ma se non trovi ciò di cui hai bisogno inviaci la tua richiesta attraverso il form. Saremo lieti di risponderti al più presto!