Fellowship Program, Community Award e Digital Health Program premiano progetti nelle seguenti aree: HIV, Epatiti virali, Patologie Oncoematologiche (Leucemia Linfatica Cronica e Linfoma Follicolare) e Infezioni Fungine Invasive.

 

I vincitori del Digital Health 2017

Adalberto Ibatici (Ricercatore principale)
Titolo: E-Health in Oncoematologia: Colibrì/Emato – l’APP per la gestione del paziente con LLC in follow-up

Area di interesse: Valutazione dell’efficacia di servizi e strumenti esistenti di Digital Health
Ente: IRCCS AOU San Martino
Motivazioni: E' premiato il buono impianto metodologico con il quale il progetto cercherà di dare delle risposte sulla valutazione dell'efficacia di servizi di ehealth, realizzati tramite l’impiego di APP da sviluppare, nel migliorare la qualità della vita di pazienti con leucemia linfatica cronica.
loading...

Adriana Ammassari (Ricercatore principale)
Titolo: DOC@HOME:Progetto pilota per l’impiego della televisita nel monitoraggio della persona con infezione da HIV

Area di interesse: Valutazione dell’efficacia di servizi e strumenti esistenti di Digital Health
Ente: INMI "L. Spallanzani", IRCCS
Motivazioni: Il sistema proposto si distingue particolarmente per la soluzione innovativa adottata al fine di migliorare la comunicazione medico-paziente nello spostamento e le attività assistenziali dall’ospedale a casa del paziente. Particolarmente innovativo risulta essere l’uso di una piattaforma di Medicina Narrativa in un contesto, come quello dell’HIV, particolarmente adatto per verificarne l’efficacia in termini di migliore relazione con il malato.
loading...

Carlo Tascini (Ricercatore principale)
Titolo: Sviluppo di una applicazione di intelligenza artificiale per il supporto alla decisione clinica in corso di candidemia o sospetta candidiasi invasiva

Area di interesse: Valutazione dell’efficacia di servizi e strumenti esistenti di Digital Health
Ente: Azienda Ospedaliera dei Colli
Motivazioni: Il progetto coglie in pieno le opportunità offerte dall’Intelligenza Artificiale e da altre tecnologie innovative proponendo lo sviluppo di strumenti all'avanguardia che supportino il clinico nell’utilizzo di linee guida.
loading...

Carmine Falanga (Ricercatore principale)
Titolo: ICT ed HIV: un’applicazione per smartphone per favorire una migliore gestione ed aderenza alla terapia antiretrovirale (SM@RT-THERAPY)

Area di interesse: Monitoraggio del percorso terapeutico del paziente
Ente: ANLAIDS Sezione Lombarda
Motivazioni: Il progetto ha saputo identificare le potenzialità della mobile health per favorire una migliore gestione ed aderenza alla terapia antiretrovirale e per migliorare il livello di interazione tra il paziente e l’operatore sanitario.
loading...

Filippo Turrini (Ricercatore principale)
Titolo: #SalutediGruppo: Facebook come motivatore virtuale per un corretto stile di vita in soggetti HIV+

Area di interesse: Educazione/Empowerment del paziente, del caregiver e dell’HCP
Ente: Università Vita-Salute San Raffaele
Motivazioni: L'approccio altamente innovativo, l'impiego di tecnologie all'avanguardia utilizzate in questo progetto basate sulla comunicazione, dimostrano come idee nate in ambienti lontani da quello della medicina possono trovare anche in questa disciplina possibilità di applicazione. Uno studio pianificato in maniera metodologicamente corretta permette inoltre di misurarne l'efficacia fornendo allo strumento basi scientifiche per un suo impiego a regime.
loading...
Pagina 1 di 2:
1 2

Video interviste

La Cerimonia di premiazione

La Cerimonia di premiazione

Testimonianze e riflessioni su Fellowship Program e Community Award: ne parlano i vincitori del 2012, i membri delle due Commissioni di valutazione e gli organizzatori del programma.

Hai dei dubbi e vorresti chiederci chiarimenti?

Abbiamo cercato di rispondere alle domande più frequenti nella sezione F.A.Q., ma se non trovi ciò di cui hai bisogno inviaci la tua richiesta attraverso il form. Saremo lieti di risponderti al più presto!